icona ozono

Sanificazione con ozono

L’ozono è una molecola instabile composta da tre atomi di ossigeno, la cui formula chimica è O3. È un gas presente in natura che presenta un odore pungente.

Questa sostanza, estremamente efficace e quindi sotto alcuni aspetti rischiosa, deve essere utilizzata da operatori esperti provvisti di adeguati DPI (Dispositivi di Protezione Individuali).

Sulla base della normativa CLP e REACH l’ozono è classificato come una sostanza che può provocare o aggravare incendi, è tossica per l’uomo e gli animali e può provocare gravi ustioni cutanee, gravi lesioni oculari, danni agli organi in casi di esposizione prolungata. È fatale se inalata.

A causa della sua pericolosità, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) nelle sue linee guida indica come limite di esposizione giornaliero 100 µg/m³ (ca. 0,05 ppm per 8 ore), soglia oltre il quale l’ozono diventa tossico, ma non cancerogeno, per l’uomo.

Gli ozonizzatori che vendiamo ed utilizziamo durante gli interventi di sanificazione sono professionali e certificati, e rispettano i limiti di concentrazione consentiti al fine garantire la totale sanificazione dell’ambiente in completa sicurezza. Sono inoltre conformi al D.Lgs. 193/2007 Haccp e al D.Lgs. 81/2008.

ICONA-OZONO

SANIFICAZIONE CON OZONO

L’ozono è una molecola instabile composta da tre atomi di ossigeno, la cui formula chimica è O3. È un gas presente in natura che presenta un odore pungente.

Questa sostanza, estremamente efficace e quindi sotto alcuni aspetti rischiosa, deve essere utilizzata da operatori esperti provvisti di adeguati DPI (Dispositivi di Protezione Individuali).

Sulla base della normativa CLP e REACH l’ozono è classificato come una sostanza che può provocare o aggravare incendi, è tossica per l’uomo e gli animali e può provocare gravi ustioni cutanee, gravi lesioni oculari, danni agli organi in casi di esposizione prolungata. È fatale se inalata.

A causa della sua pericolosità, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) nelle sue linee guida indica come limite di esposizione giornaliero 100 µg/m³ (ca. 0,05 ppm per 8 ore), soglia oltre il quale l’ozono diventa tossico, ma non cancerogeno, per l’uomo.

Gli ozonizzatori che vendiamo ed utilizziamo durante gli interventi di sanificazione sono professionali e certificati, e rispettano i limiti di concentrazione consentiti al fine garantire la totale sanificazione dell’ambiente in completa sicurezza. Sono inoltre conformi al D.Lgs. 193/2007 Haccp e al D.Lgs. 81/2008.

RICONOSCIMENTI DELL'OZONO

L’ozono è riconosciuto a livello nazionale e internazionale come agente antimicrobico “GRAS” (Generally Recognized As Safe), da diversi enti come: la FDA (Food & Drugs Administration), l’USDA (U.S. Department of Agricolture) e l’EPA (Environmental Protection Agency).

Nello specifico, in Italia, il Ministero della Sanità, con protocollo del 31 Luglio 1996 n°24482, riconosce l’uso di questa sostanza nel trattamento dell’aria e dell’acqua come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, muffe ed acari”.

Anche l’International Ozone Associationconferma l’efficacia di questa sostanza per l’inattivazione di molti virus.

Infine, è stato recentemente inserito nell’elenco dei biocidi dall’ECHA(European Chemicals Agency) ed è in fase di revisione ai sensi del BPR.

PERCHè USARE
L'OZONO

oz water

DISINFEZIONE DELL’ACQUA

oz aria

DISINFEZIONE DELL’ARIA

oz sup

DISINFEZIONE DELLE SUPERFICI

RICONOSCIMENTI DELL'OZONO

L’ozono è riconosciuto a livello nazionale e internazionale come agente antimicrobico “GRAS” (Generally Recognized As Safe), da diversi enti come: la FDA(Food & Drugs Administration), l’USDA (U.S. Department of Agricolture) e l’EPA (Environmental Protection Agency).

Nello specifico, in Italia, il Ministero della Sanità, con protocollo del 31 Luglio 1996 n°24482, riconosce l’uso di questa sostanza nel trattamento dell’aria e dell’acqua come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, muffe ed acari”.

Anche l’International Ozone Associationconferma l’efficacia di questa sostanza per l’inattivazione di molti virus.

Infine, è stato recentemente inserito nell’elenco dei biocidi dall’ECHA(European Chemicals Agency) ed è in fase di revisione ai sensi del BPR

PERCHè USARE
L'OZONO

oz water

DISINFEZIONE DELL’ACQUA

oz aria

DISINFEZIONE DELL’ARIA

oz sup

DISINFEZIONE DELLE SUPERFICI

METODO DI AZIONE
DELL'OZONO

L’ozono è un agente ossidante molto forte, il suo potenziale di ossidazione è infatti di poco inferiore a quello del Fluoro (F).

Questa sostanza svolge la sua azione virucida, sporicida, battericida e fungicida causando la lisi cellulare del microrganismo con cui entra in contatto.

È in grado di distruggere batteri, muffe, agenti patogeni, funghi, ecc. Essendo una molecola altamente instabile, appena entra in contatto con qualsiasi materiale ossidabile (batteri, funghi, muffe, etc.) avviene un processo di ossidazione: una delle sue molecole di ossigeno si lega alla struttura del microrganismo, causando danni ai fosfolipidi di membrana, inoltre è anche capace di ossidare gli amminoacidi, alterando in modo irreversibile la struttura delle proteine.

Questo processo ossidativo consente all’ozono di inattivare i virus e distruggere i batteri e altri numerosi agenti patogeni.

Ad azione terminata, se si è utilizzato un generatore di qualità l’ozono prodotto si riduce in ossigeno puro (O2), senza lasciare residui tossici, né inquinanti.

fasi ozono

METODO DI AZIONE DELL’OZONO

L’ozono è un agente ossidante molto forte, il suo potenziale di ossidazione è infatti di poco inferiore a quello del Fluoro (F).

Questa sostanza svolge la sua azione virucida, sporicida, battericida e fungicida causando la lisi cellulare del microrganismo con cui entra in contatto.

È in grado di distruggere batteri, muffe, agenti patogeni, funghi, ecc. Essendo una molecola altamente instabile, appena entra in contatto con qualsiasi materiale ossidabile (batteri, funghi, muffe, etc.) avviene un processo di ossidazione: una delle sue molecole di ossigeno si lega alla struttura del microrganismo, causando danni ai fosfolipidi di membrana, inoltre è anche capace di ossidare gli amminoacidi, alterando in modo irreversibile la struttura delle proteine.

Questo processo ossidativo consente all’ozono di inattivare i virus e distruggere i batteri e altri numerosi agenti patogeni.

Ad azione terminata, se si è utilizzato un generatore di qualità l’ozono prodotto si riduce in ossigeno puro (O2), senza lasciare residui tossici, né inquinanti.

I VANTAGGI DELL’USO DI QUESTA TECNOLOGIA

Se per sanificare gli ambienti ci si affida a tecnici specializzati che si servono di generatori professionali, certificati e di qualità, l’ozono non danneggia le superfici trattate e non arreca danni alle persone che lo utilizzano.  Con questa tecnologia è quindi possibile ottenere una sanificazione totale dell’aria e delle superfici, ed avere ambienti privi di cattivi odori o di insetti infestanti.

1

BIOCIDA
Elimina fino al 99,9% virus, batteri, acari muffe, funghi, spore, lieviti e pollini e altri agenti patogeni.
Agisce anche sul biofilm   

antiodore

ANTIODORE
Distrugge le microparticelle responsabili dei cattivi odori purificando e deodorando l’aria

ozono icon

DISINFESTANTE 
Allontana insetti infestanti come: mosche, zanzare, acari, formiche, scarafaggi

foglia idro

NATURALE
Non contiene additivi chimici

3

ECOCOMPATIBILE 
Non lascia residui tossici o chimici da smaltire e ha potere inquinante nullo 

sicuro ozono

SICURO
Non danneggia le superfici e non nuoce alla salute dell’uomo

I VANTAGGI DELL’USO DI QUESTA TECNOLOGIA

Se per sanificare gli ambienti ci si affida a tecnici specializzati che si servono di generatori professionali, certificati e di qualità, l’ozono non danneggia le superfici trattate e non arreca danni alle persone che lo utilizzano.  Con questa tecnologia è quindi possibile ottenere una sanificazione totale dell’aria e delle superfici, ed avere ambienti privi di cattivi odori o di insetti infestanti.

1

BIOCIDA
Elimina fino al 99,9% virus, batteri, acari muffe, funghi, spore, lieviti e pollini e altri agenti patogeni.
Agisce anche sul biofilm

antiodore

ANTIODORE
Distrugge le microparticelle responsabili dei cattivi odori purificando e deodorando l’aria

ozono icon

DISINFESTANTE 
Allontana insetti infestanti come: mosche, zanzare, acari, formiche, scarafaggi

foglia idro

NATURALE
Non contiene additivi chimici

3

ECOCOMPATIBILE
Non lascia residui tossici o chimici da smaltire e ha potere inquinante nullo

sicuro ozono

SICURO
Non danneggia le superfici e non nuoce alla salute dell’uomo

COME FUNZIONA LA SANIFICAZIONE CON OZONO

La sanificazione viene eseguita con generatori che, in loco, trasformano l’ossigeno puro (preso da una bombola, da un concentratore oppure quello contenuto nell’ambiente) in ozono e lo erogano nell’aria e sulle superfici.

L’attività dell’ozonizzatore viene impostata in base alle dimensioni del locale da sanificare: in questo modo, il macchinario è in grado di raggiungere la saturazione dell’aria e disinfettare ogni oggetto presente all’interno della stanza. Essendo un gas, riesce a penetrare anche negli spazi difficilmente raggiungibili con altre sostanze

icona ozono
icona ozono
icona ozono

COME FUNZIONA LA SANIFICAZIONE CON OZONO

La sanificazione viene eseguita con generatori che, in loco, trasformano l’ossigeno puro (preso da una bombola, da un concentratore oppure quello contenuto nell’ambiente) in ozono e lo erogano nell’aria e sulle superfici.

L’attività dell’ozonizzatore viene impostata in base alle dimensioni del locale da sanificare: in questo modo, il macchinario è in grado di raggiungere la saturazione dell’aria e disinfettare ogni oggetto presente all’interno della stanza. Essendo un gas, riesce a penetrare anche negli spazi difficilmente raggiungibili con altre sostanze

ozono 3imgs 1024x244

QUALI SONO GLI AMBIENTI
IN CUI SI PUÒ FARE LA SANIFICAZIONE
CON OZONO

La sanificazione con ozono può essere eseguita in tutti gli ambienti interni, come per esempio:

  • Aziende
  • Strutture ospedaliere
  • Negozi alimentari
  • Centri estetici e centri benessere
  • Parrucchieri
  • Strutture scolastiche
  • Strutture alberghiere
  • Bed & Breakfast
  • Bar
  • Ristoranti e pizzerie
  • Palestre e centri sportivi
  • Lavanderie e tintorie

Con questa tecnologia è possibile sanificare anche gli abitacoli, i container e gli spazi interni di: 

  • Pullman
  • Autobus
  • Autovetture
  • Treni
  • Ambulanze
  • Camper
  • Food Truck
  • Camion
  • Imbarcazioni

QUALI SONO GLI AMBIENTI
IN CUI SI PUÒ FARE LA SANIFICAZIONE
CON L'OZONO

La sanificazione con ozono può essere eseguita in tutti gli ambienti interni, come per esempio:

  • Aziende
  • Strutture ospedaliere
  • Negozi alimentari
  • Centri estetici e centri benessere
  • Parrucchieri
  • Strutture scolastiche
  • Strutture alberghiere
  • Bed & Breakfast
  • Bar
  • Ristoranti e pizzerie
  • Palestre e centri sportivi
  • Lavanderie e tintorie
  • Aziende
  • Strutture ospedaliere
  • Negozi alimentari
  • Centri estetici e centri benessere

Con questa tecnologia è possibile sanificare anche gli abitacoli, i container e gli spazi interni di:

  • Pullman
  • Autobus
  • Autovetture
  • Treni
  • Ambulanze
  • Camper
  • Food Truck
  • Camion
  • Imbarcazioni

LA NOSTRA METODOLOGIA DI
SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI

In tutte le fasi della sanificazione sono rispettate le procedure previste
per questa attività al fine di garantire la massima sicurezza alle persone, agli animali
e ai materiali presenti all’interno degli ambienti.

operatore_tavola disegno 1

GLI OPERATORI
La sanificazione con ozono è effettuata solo ed esclusivamente da personale qualificato in possesso del patentino di Tecnico Ambientale in Biosicurezza ed iscritti all’ATTA (Associazione Tossicologi e Tecnici Ambientali).

la tecnologia_tavola disegno 1

LA TECNOLOGIA
I macchinari e gli strumenti che utilizziamo sono certificati e testati in diversi ambienti. I generatori che proponiamo per la sanificazione degli ambienti producono ozono senza l’ausilio di radiazioni ultraviolette cancerogene e senza co-generare sostanze tossiche quali gli ossidi di azoto (NOX).

le interazioni_tavola disegno 1

LE INTERAZIONI
La sanificazione ad ozono, così come quella con il perossido di idrogeno, è una tecnologia “no touch”. Al fine di massimizzare i risultati dell’attività di disinfezione e raggiungere una vera sanificazione, consigliamo sempre di rimuovere lo sporco presente sulle superfici attraverso la pulizia meccanica degli ambienti prima di effettuare la disinfezione no touch.

la cura nella preparazione_tavola disegno 1

LA CURA NELLA PREPARAZIONE
L’intervento viene pianificato in base alle esigenze del cliente e alle dimensioni della struttura da esso fornite. L’accuratezza dei calcoli viene confermata in loco per garantire che il macchinario venga impostato nel modo corretto (tempo di azione) al fine di raggiungere la prevista saturazione dell’ambiente e garantire la totale sanificazione.

la cura nello svolgimento_tavola disegno 1

LA CURA NELLO SVOLGIMENTO
Per far sì che l’ozono non arrechi danno alle persone, il generatore deve essere azionato solo dopo che le persone siano uscite dall’ambiente. In seguito a questo accertamento, un nostro tecnico ambientale mette in atto ogni fase del protocollo operativo previsto per la disinfezione dell’aria e delle superfici, con l’obbiettivo di massimizzare il risultato dell’intervento.

la cura delloperatore_tavola disegno 1

LA CURA DELL’OPERATORE
La sicurezza delle persone per noi è al primo posto. Forniamo ai nostri tecnici ambientali DPI certificati (maschere professionali, tute monouso, guanti, calzari) per proteggere la loro salute e diminuire i rischi di contaminazione incrociata degli ambienti.

la cura dopo lintervento_tavola disegno 1

LA CURA DOPO L’INTERVENTO
Ad intervento terminato, il nostro operatore si occupa di smaltire tutti i DPI monouso, in modo tale da non gravare sul cliente e minimizzare i rischi di ri-contaminazione dell’ambiente trattato.

la relazione tecnica_tavola disegno 1

LA RELAZIONE TECNICA

Tutte le operazioni svolte durante la sanificazione e i risultati dei campionamenti effettuati (analizzati dal nostro tecnico tramite strumentazioni professionali o da un laboratorio accreditato) vengono inseriti nella relazione tecnica che rilasciamo ad intervento concluso.
Tutta la documentazione prodotta verrà infine inserita nel nostro portale dedicato alla sanificazione. Potrai quindi accedere alla tua area personale ed avere sempre a disposizione tutte le informazioni relative all’intervento fatto.

LA NOSTRA METODOLOGIA DI
SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI

In tutte le fasi della sanificazione sono rispettate le procedure previste per questa attività al fine di garantire la massima sicurezza alle persone, agli animali e ai materiali presenti all’interno degli ambienti.

operatore_tavola disegno 1
GLI OPERATORI La sanificazione con ozono è effettuata solo ed esclusivamente da personale qualificato in possesso del patentino di Tecnico Ambientale in Biosicurezza ed iscritti all’ ATTA (Associazione Tossicologi e Tecnici Ambientali).
la tecnologia_tavola disegno 1

LA TECNOLOGIA
I macchinari e gli strumenti che utilizziamo sono certificati e testati in diversi ambienti. I generatori che proponiamo per la sanificazione degli ambienti producono ozono senza l’ausilio di radiazioni ultraviolette cancerogene e senza co-generare sostanze tossiche quali gli ossidi di azoto (NOX).

le interazioni_tavola disegno 1

LE INTERAZIONI
La sanificazione ad ozono, così come quella con il perossido di idrogeno, è una tecnologia “no touch”. Al fine di massimizzare i risultati dell’attività di disinfezione e raggiungere una vera sanificazione, consigliamo sempre di rimuovere lo sporco presente sulle superfici attraverso la pulizia meccanica degli ambienti prima di effettuare la disinfezione no touch.

la cura nella preparazione_tavola disegno 1

LA CURA NELLA PREPARAZIONE
L’intervento viene pianificato in base alle esigenze del cliente e alle dimensioni della struttura da esso fornite. L’accuratezza dei calcoli viene confermata in loco per garantire che il macchinario venga impostato nel modo corretto (tempo di azione) al fine di raggiungere la prevista saturazione dell’ambiente e garantire la totale sanificazione.

la cura nello svolgimento_tavola disegno 1

LA CURA NELLO SVOLGIMENTO
Per far sì che l’ozono non arrechi danno alle persone, il generatore deve essere azionato solo dopo che le persone siano uscite dall’ambiente. In seguito a questo accertamento, un nostro tecnico ambientale mette in atto ogni fase del protocollo operativo previsto per la disinfezione dell’aria e delle superfici, con l’obbiettivo di massimizzare il risultato dell’intervento.

la cura delloperatore_tavola disegno 1
LA CURA DELL’OPERATORE La sicurezza delle persone per noi è al primo posto. Forniamo ai nostri tecnici ambientali DPI certificati (maschere professionali, tute monouso, guanti, calzari) per proteggere la loro salute e diminuire i rischi di contaminazione incrociata degli ambienti.
la cura dopo lintervento_tavola disegno 1
LA CURA DOPO L’INTERVENTO Ad intervento terminato, il nostro operatore si occupa di smaltire tutti i DPI monouso, in modo tale da non gravare sul cliente e minimizzare i rischi di ri-contaminazione dell’ambiente trattato.
la relazione tecnica_tavola disegno 1

LA RELAZIONE TECNICA

Tutte le operazioni svolte durante la sanificazione e i risultati dei campionamenti effettuati (analizzati dal nostro tecnico tramite strumentazioni professionali o da un laboratorio accreditato) vengono inseriti nella relazione tecnica che rilasciamo ad intervento concluso.
Tutta la documentazione prodotta verrà infine inserita nel nostro portale dedicato alla sanificazione. Potrai quindi accedere alla tua area personale ed avere sempre a disposizione tutte le informazioni relative all’intervento fatto.

Oltre a questa soluzione, proponiamo tecnologie per la sanificazione ambientale tramite saturazione con il perossido di idrogeno o l’acido ipocloroso. Se desideri avere maggiori informazioni sul nostro servizio di sanificazione o sui prodotti per sanificare non esitare a contattarci compilando il form qui sotto! 

robot nuovo

CONTATTACI