idrogeno icon

Sanificazione con perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno, conosciuto commercialmente come acqua ossigenata, è un composto inorganico con formula chimica H2O2.

A seconda della concentrazione, viene utilizzato in diversi settori: dal beauty (per schiarire capelli, unghie e denti) all’ambito medico sanitario (come, per esempio, disinfettante di ferite) fino ad arrivare alla sanificazione e disinfezione di superfici, acqua e aria.

Il perossido di idrogeno puro è un liquido incolore, acquoso, corrosivo, che emana un caratteristico odore pungente. Per questi motivi, non viene mai utilizzato puro ma sempre in soluzione acquosa. I prodotti disponibili in commercio possono essere a base di perossido di idrogeno miscelati con sola acqua (quelli che utilizziamo noi) oppure con diversi catalizzatori (in alcuni casi però questi ultimi lasciano residui).

Secondo la classificazione e l’etichettatura armonizzate (CLP00) approvate dall’Unione Europea, questa sostanza, a seconda della concentrazione utilizzata, può essere altamente tossica per l’uomo (se inalata o ingerita) può causare gravi lesioni cutanee e oculari, è altamente corrosiva e può provocare incendi ed esplosioni.

Per tutti questi motivi, questa sostanza deve essere maneggiata da personale esperto e protetto con DPI certificati.

I prodotti e i macchinari che ti proponiamo per la sanificazione degli ambienti sono scientificamente testati e certificati.  Le soluzioni a base di perossido di idrogeno che utilizziamo hanno una concentrazione di H2O2inferiore all’8%, quantità che garantisce la totale sanificazione dell’ambiente in completa sicurezza.

idrogeno-icon

SANIFICAZIONE CON PEROSSIDO DI IDROGENO

Il perossido di idrogeno, conosciuto commercialmente come acqua ossigenata, è un composto inorganico con formula chimica H2O2.

A seconda della concentrazione, viene utilizzato in diversi settori: dal beauty (per schiarire capelli, unghie e denti) all’ambito medico sanitario (come, per esempio, disinfettante di ferite) fino ad arrivare alla sanificazione e disinfezione di superfici, acqua e aria.

Il perossido di idrogeno puro è un liquido incolore, acquoso, corrosivo, che emana un caratteristico odore pungente. Per questi motivi, non viene mai utilizzato puro ma sempre in soluzione acquosa. I prodotti disponibili in commercio possono essere a base di perossido di idrogeno miscelati con sola acqua (quelli che utilizziamo noi) oppure con diversi catalizzatori (in alcuni casi però questi ultimi lasciano residui).

Secondo la classificazione e l’etichettatura armonizzate (CLP00) approvate dall’Unione Europea, questa sostanza, a seconda della concentrazione utilizzata, può essere altamente tossica per l’uomo (se inalata o ingerita) può causare gravi lesioni cutanee e oculari, è altamente corrosiva e può provocare incendi ed esplosioni.

Per tutti questi motivi, questa sostanza deve essere maneggiata da personale esperto e protetto con DPI certificati.

I prodotti e i macchinari che ti proponiamo per la sanificazione degli ambienti sono scientificamente testati e certificati.  Le soluzioni a base di perossido di idrogeno che utilizziamo hanno una concentrazione di H2O2inferiore all’8%, quantità che garantisce la totale sanificazione dell’ambiente in completa sicurezza.

RICONOSCIMENTI DEL PEROSSIDO DI IDROGENO

Il perossido di idrogeno (H2O2) è riconosciuto da numerosi Enti ed Organizzazioni nazionali ed internazionali come sostanza idonea per la disinfezione delle superfici.

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) affermano che è un prodotto attivo contro il Coronavirus SARS-Cov-2.

Come riportato nellaCircolare del Ministero della Salute19/2020: “virus umani come SARS coronavirus (non dimostrato su SARS-CoV-2) possono “sopravvivere” sulle superfici dure fino a nove giorni; la disinfezione delle superfici con soluzioni di ipoclorito di sodio allo 0,1% o di etanolo fra 62-71% (non specificato se p/p o v/v) o di perossido di idrogeno allo 0,5% risultano efficaci dopo un minuto di esposizione.”

L’ECHA(European Chemicals Agency) approva il perossido di idrogeno come biocida nel EEA (European Economic Area) e / o in Svizzera, per: igiene umana, disinfezione, igiene veterinaria, alimenti e alimenti per animali, acqua potabile, conservazione del prodotto.

Infine, vi sono altri riconoscimenti: la US Environmental Protection Agency(EPA – Agenzia per la protezione ambientale) inserisce nell’elenco dei prodotti per la disinfezione di superfici che son efficaci contro i virus e i coronavirus anche il perossido di idrogeno.

PERCHè USARE
IL PEROSSIDO DI IDROGENO

idro icon1

DISINFEZIONE DELL’ACQUA

idro icon 2

DISINFEZIONE DELL’ARIA

idro icon3

DISINFEZIONE DELLE SUPERFICI

RICONOSCIMENTI DEL PEROSSIDO
DI IDROGENO

Il perossido di idrogeno (H 2O 2) è riconosciuto da numerosi Enti ed Organizzazioni nazionali ed internazionali come sostanza idonea per la disinfezione delle superfici. L’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) affermano che è un prodotto attivo contro il Coronavirus SARS-Cov-2. Come riportato nella Circolare del Ministero della Salute19/2020: “ virus umani come SARS coronavirus (non dimostrato su SARS-CoV-2) possono “sopravvivere” sulle superfici dure fino a nove giorni; la disinfezione delle superfici con soluzioni di ipoclorito di sodio allo 0,1% o di etanolo fra 62-71% (non specificato se p/p o v/v) o di perossido di idrogeno allo 0,5% risultano efficaci dopo un minuto di esposizione.” L’ ECHA</font (European Chemicals Agency) approva il perossido di idrogeno come biocida nel EEA (European Economic Area) e / o in Svizzera, per: igiene umana, disinfezione, igiene veterinaria, alimenti e alimenti per animali, acqua potabile, conservazione del prodotto. Infine, vi sono altri riconoscimenti: la (EPA – Agenzia per la protezione ambientale) inserisce nell’elenco dei prodotti per la disinfezione di superfici che son efficaci contro i virus e i coronavirus anche il perossido di idrogeno.

PERCHè USARE
IL PEROSSIDO DI IDROGENO

idro icon1

DISINFEZIONE DELL’ACQUA

idro icon 2

DISINFEZIONE DELL’ARIA

idro icon3

DISINFEZIONE DELLE SUPERFICI

METODO DI AZIONE DELL’ H2O2

Per la sanificazione degli ambienti vengono utilizzati prodotti a base di perossido di idrogeno stabilizzato. Per disinfettare, il perossido di idrogeno sfrutta il potere ossidante dell’ossigeno stabilizzato con l’acqua.

Il perossido di idrogeno è un forte ossidante in grado di svolgere un’azione biocida. La sua decomposizione produce i radicali liberi idrossilici (OH-) responsabili della trasformazione del cloro presente nelle membrane dei microorganismi (chimicamente stabile) in cloro attivo, generando un processo di ossidazione che intacca le membrane lipidiche, il DNA, l’RNA e le proteine di virus, batteri, agenti patogeni, non solo causandone la loro distruzione ma anche limitando le possibilità che si riformino.

Terminata l’azione disinfettante, il perossido di idrogeno si decompone in acqua e ossigeno.

 Le soluzioni che utilizziamo e ti proponiamo hanno inoltre il vantaggio di non contenere additivi: sono quindi adatte anche ad ambienti e superfici a contatto con generi alimentari, sono biodegradabili al 100% e non lasciano residui tossici.

 

barra step

METODO DI AZIONE DELL’H2O2

Per la sanificazione degli ambienti vengono utilizzati prodotti a base di perossido di idrogeno stabilizzato. Per disinfettare, il perossido di idrogeno sfrutta il potere ossidante dell’ossigeno stabilizzato con l’acqua.

Il perossido di idrogeno è un forte ossidante in grado di svolgere un’azione biocida. La sua decomposizione produce i radicali liberi idrossilici (OH-) responsabili della trasformazione del cloro presente nelle membrane dei microorganismi (chimicamente stabile) in cloro attivo, generando un processo di ossidazione che intacca le membrane lipidiche, il DNA, l’RNA e le proteine di virus, batteri, agenti patogeni, non solo causandone la loro distruzione ma anche limitando le possibilità che si riformino.

Terminata l’azione disinfettante, il perossido di idrogeno si decompone in acqua e ossigeno.

 Le soluzioni che utilizziamo e ti proponiamo hanno inoltre il vantaggio di non contenere additivi: sono quindi adatte anche ad ambienti e superfici a contatto con generi alimentari, sono biodegradabili al 100% e non lasciano residui tossici.

 

I VANTAGGI DELL’USO DI QUESTA TECNOLOGIA

Se la sanificazione ambientale viene eseguita da personale esperto e con macchinari professionali e certificati, il perossido di idrogeno è una sostanza:

1

BIOCIDA
Elimina fino al 99,9% virus, batteri, acari muffe, funghi, spore, lieviti e pollini

foglia idro

NATURALE
Non contiene additivi chimici

3

ECOCOMPATIBILE
Non lascia residui tossici e ha potere inquinante nullo

sicuro idro

SICURA
Non corrode le superfici e non è nociva per l’uomo e gli animali

* I macchinari che utilizziamo atomizzano la particella ad una dimensione talmente piccola che è in grado di potenziare il livello
di disinfezione sino a Log6 (99,9999%).

I VANTAGGI DELL’USO DI QUESTA TECNOLOGIA

Se la sanificazione ambientale viene eseguita da personale esperto e con macchinari professionali e certificati, il perossido di idrogeno è una sostanza:

1

BIOCIDA
Elimina fino al 99,9% virus, batteri, acari muffe, funghi, spore, lieviti e pollini

foglia idro

NATURALE
Non contiene additivi chimici

3

ECOCOMPATIBILE
Non lascia residui tossici e ha potere inquinante nullo

sicuro idro

SICURO
Non corrode le superfici e non è nocivo per l’uomo e per gli animali

I macchinari che utilizziamo atomizzano la particella ad una dimensione talmente piccola che è in grado di potenziare il livello di disinfezione sino a Log6 (99,9999%).

COME FUNZIONA LA SANIFICAZIONE CON
PEROSSIDO DI IDROGENO

La sanificazione e disinfezione con il perossido di idrogeno viene eseguita attraverso la nebulizzazione della sostanza negli ambienti indoor, outdoor e nelle U.T.A. (Unità Trattamento dell’Aria) con macchinari professionali: gli atomizzatori ed i vaporizzatori.

Il prodotto viene atomizzato in particelle di grandezza variabile, a seconda della apparecchiatura utilizzata. Le particelle emesse dal nebulizzatore possono avere una dimensione compresa tra 0,15 micron (i macchinari professionali che proponiamo ed utilizziamo noi) e 30 micron, o più. Più fine è l’atomizzazione della particella, maggiore è la possibilità di raggiungere tutte le superfici, anche quelle più difficilmente raggiungibili, senza corrodere né danneggiare materiali delicati o circuiteria elettronica.

Raggiunta la saturazione dell’aria l’erogatore termina la sua attività. Per poter riutilizzare il locale è necessario attendere il tempo necessario per far sì che il perossido di idrogeno si riconverta in ossigeno (indicativamente 15/20 minuti).

idrogeno icon
idrogeno icon
idrogeno icon

COME FUNZIONA LA SANIFICAZIONE CON PEROSSIDO DI IDROGENO

La sanificazione e disinfezione con il perossido di idrogeno viene eseguita attraverso la nebulizzazione della sostanza negli ambienti indoor, outdoor e nelle U.T.A. (Unità Trattamento dell’Aria) con macchinari professionali: gli atomizzatori ed i vaporizzatori.

Il prodotto viene atomizzato in particelle di grandezza variabile, a seconda della apparecchiatura utilizzata. Le particelle emesse dal nebulizzatore possono avere una dimensione compresa tra 0,15 micron (i macchinari professionali che proponiamo ed utilizziamo noi) e 30 micron, o più. Più fine è l’atomizzazione della particella, maggiore è la possibilità di raggiungere tutte le superfici, anche quelle più difficilmente raggiungibili, senza corrodere né danneggiare materiali delicati o circuiteria elettronica.

Raggiunta la saturazione dell’aria l’erogatore termina la sua attività. Per poter riutilizzare il locale è necessario attendere il tempo necessario per far sì che il perossido di idrogeno si riconverta in ossigeno (indicativamente 15/20 minuti)

3 imm idrogeno 1024x244

QUALI SONO GLI AMBIENTI
IN CUI SI PUÒ FARE LA SANIFICAZIONE
CON PEROSSIDO DI IDROGENO

La sanificazione dell’aria e delle superfici con perossido di idrogeno può essere eseguita in ambienti indoor e outdoor (in outdoor con vaporizzatori ed apparecchiature apposite). In relazione all’ambiente da disinfettare vengono utilizzati macchinari specifici. Alcuni esempi:

  •  Aziende pubbliche e private
  • Industrie produttive
  • Strutture scolastiche
  • Strutture sanitarie (Ospedali, RSA,…)
  • Studi medici
  • Strutture alberghiere
  • Condomini
  • Centri commerciali
  • Negozi
  • Supermercati
  • Palestre
  • Centri sportivi
  • Centri benessere
  • Ambienti residenziali

QUALI SONO GLI AMBIENTI IN CUI SI PUÒ FARE LA SANIFICAZIONE CON PEROSSIDO DI IDROGENO

La sanificazione dell’aria e delle superfici con perossido di idrogeno può essere eseguita in ambienti indoor e outdoor (in outdoor con vaporizzatori ed apparecchiature apposite). In relazione all’ambiente da disinfettare vengono utilizzati macchinari specifici. Alcuni esempi:

  • Aziende pubbliche e private
  • Industrie produttive
  • Strutture scolastiche
  • Strutture sanitarie (Ospedali, RSA,…)
  • Studi medici
  • Strutture alberghiere
  • Condomini
  • Centri commerciali
  • Negozi
  • Supermercati
  • Palestre
  • Centri sportivi
  • Centri benessere
  • Ambienti residenziali

LA NOSTRA METODOLOGIA DI
SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI

La nostra metodologia operativa tiene in considerazione tutti i soggetti ed i materiali coinvolti in ogni singolo intervento:

icon last chapter-47

GLI OPERATORI
L’attività di sanificazione viene eseguita da operatori professionali, in possesso del patentino di Tecnico Ambientale in Biosicurezza ed iscritti all’ATTA (Associazione Tossicologi e Tecnici Ambientali).

icon last chapter-48

LA TECNOLOGIA
Gli atomizzatori che vi proponiamo per la sanificazione contengono tecnologie molto avanzate, le microparticelle erogate hanno la dimensione di 0,15 micron e permettono di raggiungere la disinfezione sino a livello Log6 (99,9999). I vaporizzatori che trattiamo sono molto potenti e sicuri, per l’utilizzo in ambienti con soffitti molto alti. Tutti i prodotti sono certificati e testati in ambienti di ogni tipo: settore sanitario, alimentare, industriale, dei servizi e residenziale.

icon last chapter-49

LE INTERAZIONI
Effettuiamo la sanificazione con perossido di idrogeno con la tecnologia “no touch”. Per massimizzare i risultati dell’intervento ed ottenere una migliore sanificazione consigliamo di effettuare una preliminare pulizia meccanica degli ambienti da sottoporre al trattamento.

icon last chapter-50

CURA NELLA PREPARAZIONE
L’intervento viene pianificato sulla base delle informazioni relative agli ambienti da sanificare e alle esigenze del cliente. I calcoli e le tempistiche ottimali vengono successivamente confermate o perfezionate in situ.

icon last chapter-51

CURA NELLO SVOLGIMENTO
Il protocollo operativo seguito da un nostro tecnico ambientale è diviso in fasi, al fine di massimizzare l’efficacia della sanificazione con il perossido di idrogeno, indipendentemente dal tecnico che svolge l’attività o dalle caratteristiche dell’ambiente da disinfettare.

icon last chapter-53

CURA DELL’OPERATORE
Forniamo ai nostri tecnici ambientali DPI certificati (tute monouso, maschere professionali, calzari, guanti) al fine di tutelare la loro salute e di evitare la possibile contaminazione dell’ambiente da trattare (contaminazioni incrociate).

icon last chapter-52

CURA DOPO L’INTERVENTO
I DPI monouso vengono smaltiti dal nostro tecnico, l’ambiente del cliente è completamente sanificato, privo di residui tossici e senza “rifiuti operativi”.

icon-last-chapter-54

RELAZIONE TECNICA
Ad intervento terminato, il nostro tecnico redige la relazione tecnica dell’intervento contenente foto delle attività eseguite e risultati delle analisi dei campionamenti effettuati in fase pre e post sanificazione, analizzati dal nostro esperto tramite strumenti professionali o da un laboratorio accreditato.

Potrai consultare in qualsiasi momento tutta la documentazione relativi all’intervento di sanificazione sul nostro portale nella tua area personale.

LA NOSTRA METODOLOGIA DI
SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI

Per garantire l’efficacia e la corretta esecuzione dell’intervento con il perossido di idrogeno,
i nostri tecnici seguono un preciso protocollo operativo.

operatore_tavola disegno 1
GLI OPERATORI L’attività di sanificazione viene eseguita da operatori professionali, in possesso del patentino di Tecnico Ambientale in Biosicurezza ed iscritti all’ ATTA (Associazione Tossicologi e Tecnici Ambientali).
la tecnologia_tavola disegno 1

LA TECNOLOGIA
Gli atomizzatori che vi proponiamo per la sanificazione contengono tecnologie molto avanzate, le microparticelle erogate hanno la dimensione di 0,15 micron e permettono di raggiungere la disinfezione sino a livello Log6 (99,9999).  I vaporizzatori che trattiamo sono molto potenti e sicuri, per l’utilizzo in ambienti con soffitti molto alti. Tutti i prodotti sono certificati e testati in ambienti di ogni tipo: settore sanitario, alimentare, industriale, dei servizi e residenziale.

le interazioni_tavola disegno 1

LE INTERAZIONI
Effettuiamo la sanificazione con perossido di idrogeno con la tecnologia “no touch”. Per massimizzare i risultati dell’intervento ed ottenere una migliore sanificazione consigliamo di effettuare una preliminare pulizia meccanica degli ambienti da sottoporre al trattamento.

la cura nella preparazione_tavola disegno 1

LA CURA NELLA PREPARAZIONE
L’intervento viene pianificato sulla base delle informazioni relative agli ambienti da sanificare e alle esigenze del cliente. I calcoli e le tempistiche ottimali vengono successivamente confermate o perfezionate in situ.

la cura nello svolgimento_tavola disegno 1

LA CURA NELLO SVOLGIMENTO
Il protocollo operativo seguito da un nostro tecnico ambientale è diviso in fasi, al fine di massimizzare l’efficacia della sanificazione con il perossido di idrogeno, indipendentemente dal tecnico che svolge l’attività o dalle caratteristiche dell’ambiente da disinfettare.

la cura delloperatore_tavola disegno 1

LA CURA DELL’OPERATORE
Forniamo ai nostri tecnici ambientali DPI certificati (tute monouso, maschere professionali, calzari, guanti) al fine di tutelare la loro salute e di evitare la possibile contaminazione dell’ambiente da trattare (contaminazioni incrociate).

la cura dopo lintervento_tavola disegno 1
LA CURA DOPO L’INTERVENTO I DPI monouso vengono smaltiti dal nostro tecnico, l’ambiente del cliente è completamente sanificato, privo di residui tossici e senza “rifiuti operativi”.
la relazione tecnica_tavola disegno 1

LA RELAZIONE TECNICA

Ad intervento terminato, il nostro tecnico redige la relazione tecnica dell’intervento contenente foto delle attività eseguite e risultati delle analisi dei campionamenti effettuati in fase pre e post sanificazione, analizzati dal nostro esperto tramite strumenti professionali o da un laboratorio accreditato.
Potrai consultare in qualsiasi momento tutta la documentazione relativi all’intervento di sanificazione sul nostro portale nella tua area personale. 

Oltre a questa soluzione, proponiamo tecnologie per la sanificazione ambientale tramite saturazione con il biossido di titanio o l’acido ipocloroso e l’ozono. Se desideri avere maggiori informazioni sul nostro servizio di sanificazione o sui prodotti per sanificare non esitare a contattarci compilando il form qui sotto!

robot nuovo

CONTATTACI